🛑Fibrillazione atriale da vaccino



Un recente lavoro di autori americani e indiani ha esaminato il database “VAERS”, che riporta le segnalazioni spontanee degli eventi avversi dopo le vaccinazioni, confrontando le segnalazioni di fibrillazione atriale (un disturbo elettrico del ritmo cardiaco) riportate dopo i “vaccini” anti-COVID-19 (in gran parte Pfizer e Moderna) con i vaccini antinfluenzali.


Attenzione: non è importante il dato assoluto delle segnalazioni, che gli stessi autori considerano certamente sottostimate perché “spontanee”, ma interessa il confronto con l’antinfluenzale, riportato nello stesso database, quindi a parità dello stesso difetto metodologico.

Un totale di 2611 eventi di fibrillazione atriale sono stati segnalati dopo la vaccinazione COVID-19, su un totale di 523,12 milioni di dosi di vaccino COVID-19 (al 7 gennaio 2022). Per confronto, nel database VAERS sono stati segnalati 12 eventi di FA dopo la vaccinazione antinfluenzale nell’anno 2021, su un totale di 193,8 milioni di vaccini antinfluenzali somministrati nello stesso anno.

Il rapporto tra i due vaccini è presto fatto. 2611 eventi su 523,12 milioni fa 5 eventi per milione, mentre 12 eventi su 193,8 milioni fa 0,062 eventi per milione. Il rapporto tra le due incidenze indica che il rischio di fibrillazione atriale è 80,6 volte superiore coi “vaccini” anti-COVID-19.

Che i mRNA, le spike o i loro autoanticorpi prendano di mira anche il cuore comunque si sapeva.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC9175153/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...